Back

EN40


In applicazione alla direttiva comunitaria 89/106 sui prodotti da costruzione, i pali da illuminazione immessi sul mercato comunitario, devono essere certificati CE in conformità alla norma armonizzata EN40-5.
Per effettuare la marcatura CE di prodotto, nel caso dei pali di illuminazione, non e sufficiente un’autocertificazione; bisogna infatti ottenere l’autorizzazione da un ente terzo autorizzato dal Ministero competente, che tramite verifiche sui metodi di progettazione e produzione rilascia la conformità alla norma; con controlli periodici, verifica il mantenimento della conformità, con possibilità di revoca dell’autorizzazione.
Il marchio e garanzia di progettazione e fabbricazione nell’osservanza rigorosa delle leggi vigenti; ad esso corrispondono rintracciabilità e responsabilità del costruttore oltre che caratteristiche prestazionali e di durabilità del prodotto.
Pali Campion srl, tra le prime aziende del settore ad ottenere la certificazione CE, non ha avuto problemi a soddisfare i requisisti richiesti.
I sistemi adottati, si sono rivelati adeguati, confermando ancora una volta che i programmi attivati e le iniziative intraprese per l’organizzazione aziendale hanno portato l’azienda ad operare secondo livelli di qualità internazionalmente riconosciuti.

Dal 1° febbraio 2005 tutti i pali per illuminazione pubblica in tutte le zone aperte al traffico veicolare e pedonale devono essere conformi alla norma europea EN 40 ed essere dotati di marcatura CE.
I prodotti conformi alla EN 40, e solo essi, possono portare la marcatura CE che deve contenere:
simbolo CE; identificazione del costruttore; numero del certificato che autorizza alla marcatura (1608 CPD P029); identificazione della norma di riferimento (EN40-5); anno di apposizione della marcatura; identificazione univoca del prodotto (commessa di riferimento e codice prodotto)
Inoltre ogni palo deve essere accompagnato da documenti che ne definiscono le caratteristiche e la prestazioni per il corretto utilizzo (dichiarazione di conformità in conferma d’ordine)

La marcatura CE si applica al palo, ma non riguarda l’impianto elettrico e il corpo illuminante

Quando un prodotto deve essere marcato? Chi è responsabile?
Il prodotto deve essere marcato quando viene immesso sul mercato, cioè, quando viene veduto.
- Il Costruttore: e responsabile della costruzione e della corretta comunicazione delle caratteristiche prestazionali del prodotto.

- Il Distributore: compra i prodotti marcati e li rivende senza apportare modifiche; e responsabile della corretta comunicazione delle caratteristiche prestazionali del prodotto.

- L’Assemblatore o trasformatore: compra parte o tutti i componenti del palo (fusto e sbraccio), li assembla e vende il palo finito. Eʼ responsabile della marcatura CE.

- L’Installatore: compra delle parti marcate e realizza un lavoro. Non e responsabile della marcatura CE, ma rimane responsabile della corretta ed appropriata installazione.